ISMYR Banner_Scritte_04

Da tempo immemorabile, yogi e yogini hanno trovato nelle montagne il luogo ideale dove coltivare le proprie ricerche interiori. L’aria rarefatta e pura, la posizione elevata, da cui tutto è visibile senza esser visti, la natura incontaminata, la prossimità al cielo, offrono una miscela impareggiabile di elementi per rendere le nostre pratiche intense e rivelatrici.

Nel periodo dell’estate indiana, in cui il ciclo dello svago estivo sta per dissolversi in quello del rinnovato impegno Rifugio03autunnale, VKM propone quest’anno il suo primo ritiro yogico di tre giorni ai propri affezionati studenti. L’occasione, come sempre, è giunta per caso, grazie all’intraprendenza dei nostri adepti Lucia e Massimo, che hanno preso in gestione per la stagione estiva un rifugio del CAI nella splendida località di Cortevecchio (Ornavasso, VB): un’oasi di pace assoluta a solo un’ora e un quarto da Milano. Siamo stati a trovarli ed è nata l’idea di realizzare qui il progetto che da tempo vagheggiavamo: condividere con voi un momento di ricerca di conoscenza, di pienezza, di amore, come non sarà mai possibile nei tempi e nei modi che ci impongono la città e il vivere quotidiano.

Spesso, si ricevono inviti per ritiri yogici in fantastiche spa dotate di tutti i comfort, dove nell’ovattamento della nostra suite, veniamo cullati e coccolati allo sfinimento, nutriti di cibo bio-bio-bio-vegano e, ipnotizzati da qualche ora di asana e pranayama, siamo guidati nell’illusione di avere raggiunto un profondo benessere (che durerà pochissimo…).

Niente di tutto ciò: il nostro Mountain Retreat è un’esperienza di verità, un invito clandestino a pochi coraggiosi e Rocks02folli (ci sono 10 posti max). Dimenticatevi di parcheggiare il vostro Toyota nel nostro garage sotterraneo; per raggiungere Cortevecchio occorre superare una salita di due ore e mezza, che al secondo tornante vi farà pentire di avere avuto l’incoscienza di accettare.

Superata la prova, però, sarete ripagati da un isolamento pressoché totale: qui i cellulari non prendono (c’è solo un telefono per le emergenze), internet è un’utopia e perfino l’elettricità è limitata. Per tre giorni e tre notti il frinire dei grilli, lo scrosciare dei torrenti e il fruscio del vento saranno gli unici suoni che udirete.

Tutti i partecipanti dormiranno insieme in un’unica stanza, su dieci brande comode e spartane con bagno in cortile. A tutti i partecipanti sarà richiesto di collaborare nell’allestimento dei pasti condivisi. Clima permettendo, il programma prevede infine di recarci a meditare in luoghi ancora più incontaminati e sacri, ma raggiungibili solo tramite sentieri piuttosto impervi.

Perché, dunque, affrontare tutto questo?

Bosco02

La ricompensa sarà scendere a valle realmente trasformati, ripuliti, rigenerati, ubriachi di gioia e della ricchezza di avere svelato, forse, un pezzettino di sé.

Il programma generale* prevede:

Giovedì 27:

Arrivo nel pomeriggio, cena e ambientamento.

Venerdì 28, Sabato 29:

Ore 6,30 sveglia

Ore 7,00-8,30 vinyasa yoga

Ore 9,00-10,00 colazione

Ore 10,30-12,30 satsang**

Ore 13,00-14,00 pranzo

Ore 15,00-18,00 pranayama e meditazione nella natura

Ore 18,00-20,00 relax

Ore 20,00-22,00 cena

Ore 23,00 buona notte

Domenica 30:

Ore 6,30 sveglia

Ore 7,00-8,30 vinyasa yoga

Ore 9,00-10,00 colazione

Ore 10,00-12,30 satsang*

Ore 13,00-14,00 pranzo

Ore 15,00 saluti e discesa a valle

*Tutte le attività verranno condotte da Gabriele Andreoli, fondatore e direttore didattico di VKM.

**Il satsang è il momento fondamentale della formazione yogica, in cui  studenti e insegnanti si siedono insieme in libera discussione attorno ai temi e le domande riguardanti la pratica e la filosofia dello yoga.

Costi e modalità di iscrizione:

Il costo di partecipazione al ritiro è di euro 270,00 comprendenti:

120 euro per 3 giorni e 3 notti a pensione completa

150 euro per le attività yogiche

Per info e prenotazioni, scrivere a info@vinyasa.it o telefonare al 392 0466108 (attenzione però: presto saremo in campagna e anche lì c’è poco campo… se non rispondiamo mandate un sms o una mail e vi risponderemo entro 24 ore).

Per bloccare la prenotazione prenotazione, è richiesto il pagamento anticipato di 150 euro non rimborsabili tramite bonifico bancario alle coordinate sotto riportate. Agli iscritti verranno inviate informazioni dettagliate su come raggiungere il rifugio e cosa portare.

Al momento dell’arrivo, saldo in contanti della somma restante.

Le prenotazioni vanno effettuate entro il 15/08. Il rifugio dispone di soli 10 posti quindi, audaci yogi e yogini, non perdete tempo!

Per pagamenti tramite bonifico, utilizzare le seguenti coordinate bancarie (chi effettua un bonifico è pregato di avvisare subito via mail):

Destinatario: Vinyasa Krama Milano di Gabriele Andreoli

Banca Popolare di Milano Ag. 7

CCnr: 49709   ABI: 05584   CAB: 01607   CIN: S

IBAN: IT83S0558401607000000049709